Unità di crisi metropolitana per hotel Tornabuoni Beacci: salvaguardia occupazionale e prossimo confronto con la nuova proprietà

.Riunione in Palazzo Medici Riccardi sulla situazione dello storico albergo fiorentino. Sette lavoratori riceveranno proposte di lavoro.

Il prossimo 15 dicembre l’Hotel Tornabuoni Beacci situato nella prestigiosa strada del centro cittadino, chiuderà i battenti cessando l’attività. Si è svolta ieri nella sede della Città Metropolitana la prima riunione fra istituzioni (Città Metropolitana e Comune di Firenze), FILCAMS CGIL, l’azienda gestrice (Soc. Tornabuoni Beacci S.r.l.) e quella affidataria dei servizi facchinaggio, pulizia camere e ristorazione (IVH Iniziative Venete Group), sulla situazione venutasi a determinare. La struttura occupa 13 lavoratori (tutti dipendenti di IVH). Al termine è stato deciso che per 7 lavoratori vi saranno offerte per la ricollocazione occupazionale mentre i restanti sei lavoratori, a tempo determinato, termineranno come contrattualmente previsto il prossimo 31 dicembre. Circa le prospettive future della struttura ricettiva, le istituzioni convocheranno la nuova proprietà per conoscere il Piano industriale.

MENU