Sport

sport

Autorizzazioni  competizioni sportive

Ambito di applicazione

Le manifestazioni sportive agonistiche, nelle quali è presente la caratteristica della competitività tra concorrenti e che si svolgono su strade pubbliche, necessitano di preventiva autorizzazione.

Non necessitano di preventiva autorizzazione le manifestazioni sportive a carattere non competitivo. Nel solo caso in cui il percorso di gara interessi strade regionali e/o provinciali, dovrà esserne data preventiva comunicazione (MOD. NON COMPETITIVE) all’Ufficio Manifestazioni Sportive Città Metropolitana di Firenze, che la trasmetterà alla Direzione Viabilità della Città Metropolitana di Firenze.

Nel territorio della Regione Toscana, le competenze per il rilascio delle autorizzazioni per lo svolgimento delle gare atletiche, ciclistiche e per le gare con animali o a trazione animale su strade ed aree pubbliche che interessano il territorio di più comuni, sono attribuite alla Città Metropolitana di Firenze e alle Province (art.22, comma 2 ter, D.lgs 112/98)

Il Servizio è rivolto a tutti coloro che organizzano

  • Gare e manifestazioni competitive di tipo non motoristico (ciclistiche, atletiche, con animali e/o a trazione animale) che si svolgono su tutte le strade ricadenti nel territorio della CMF;
  • Gare e manifestazioni competitive di tipo motoristico (es. gare di velocità, di regolarità, rally, auto storiche, ecc.) che si svolgono su tutte le strade ricadenti nel territorio della CMF;

Nel caso in cui le gare interessino il territorio della CMF più altre Province, il rilascio dell’autorizzazione è attribuito alla CMF o ad una delle altre Province nel cui territorio insiste il maggior tratto del percorso di gara, sentite le altre Province interessate.

Nel caso in cui le gare interessino il territorio di un solo Comune, il rilascio dell’autorizzazione è attribuito al Comune stesso (ad esso, pertanto, andrà presentata la domanda di autorizzazione); il Comune richiederà il nulla osta al transito della gara alla CMF – Direzione Viabilità -, nel caso il percorso di gara interessi strade regionali e/o provinciali.

Restano invece escluse le manifestazioni che si svolgono in aree e spazi privati (autodromi o piste chiuse), anche se accompagnate dalla presenza di pubblico e quelle che non hanno carattere agonistico, tra le quali possono rientrare, ad esempio, quelle di tipo amatoriale e quelle organizzate da parrocchie e comitati ad esclusivo divertimento dei ragazzi, prive di classifica e senza la presenza dei giudici di gara. Per queste manifestazioni, ricorrendone le condizioni, valgono le consuete procedure di autorizzazione previste dal titolo III del Regolamento del Testo Unico delle leggi di pubblica sicurezza. Durante il loro svolgimento, devono essere rispettate le norme stabilite dal codice della strada. E’, altresì, di competenza comunale, l’eventuale autorizzazione di gare e manifestazioni motoristiche fuoristrada su terreni di proprietà privata, di cui alla L.R. 48/94 così come modificata dalla L.R. n. 28 del 20.06.2017.

Aree protette

Si avvisa che, qualora qualsiasi manifestazione interessi strade (anche asfaltate) ricadenti all’interno di Aree Protette – Riserve Naturali – SIC – SIR – Siti Natura 2000, ZPS, la Legge Regionale 30/2015 e s.m. e i. prevede che il richiedente predisponga uno Studio di Incidenza Ambientale (allegati Modelli RT7 e RT11)- che devono essere allegati alla istanza per il rilascio dell’autorizzazione. L’Ufficio Manifestazioni sportive Città Metropolitana di Firenze trasmette tale documentazione alla Regione Toscana (Ente Competente per il rilascio della Valutazione di Incidenza Ambientale (V.Inc.A.) oppure, se del caso, agli altri enti competenti di cui alla DGRT 119/2018, ALL. B, paragrafo 2, lettera 2); la Regione Toscana rilascia la Valutazione di Incidenza Ambientale in un tempo massimo di giorni 60. Tale tempo si somma ai 30 giorni necessari al rilascio dell’autorizzazione da parte di questo Ente.

Ai sensi della DGRT 119 del 12/02/2018, qualora la manifestazione sportiva competitiva, motoristica, ciclistica o pedonale, rientri nella casistica di cui al Punto 2. Allegato A “Elenco di attività, progetti e interventi ritenuti non atti a determinare incidenze significative sulle specie e sugli habitat per i quali sono stati istituiti i Siti Natura 2000 presenti nel territorio della Regione Toscana, né sugli obiettivi di conservazione dei medesimi”, è possibile non redigere lo studio di incidenza a condizione che gli organizzatori attestino il rispetto e/o la sussistenza delle condizioni previste nel suddetto Punto 2, Allegato A, compilando, sotto la propria responsabilità, apposita autocertificazione da presentare a questo Ente unitamente alla istanza di autorizzazione (compilare MODELLO Siti Natura 2000) .

Normativa gare in aree protette

Imposta di bollo

Per le manifestazioni sportive COMPETITIVE, occorrono DUE marche da bollo del valore di € 16,00 ciascuna: una da apporre all’istanza di autorizzazione, l’altra per essere apposta sull’atto autorizzativo).

Modulistica Gare e Modulistica Gare in Aree Protette

Gare Ciclistiche | Gare Podistiche | Gare Miste | Gare Motoristiche | Gare non Competitive | Gare Motoristiche non competitive |

Note procedurali:

  • per la richiesta di autorizzazione:
    apporre sul Modello di Istanza compilato – frontespizio in alto a dx – la marca da bollo ed annullarla; scansionare il documento ed inviarlo con allegata la “DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA PER MARCA DA BOLLO” di cui all’allegato Modello DSMB-Istanza.
  • per l’atto di autorizzazione:
    Una volta che l’atto è stato predisposto, l’Ufficio ne invierà copia – via E-mail – al richiedente, il quale apporrà la marca da bollo sulla prima pagina dell’atto e la annullerà; la scansione di detto documento, dovrà essere inviata, con allegata la “DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA PER MARCA DA BOLLO” di cui all’allegato Modello DSMB-Autorizzazione, più celermente possibile, all’Ufficio Sport, Città Metropolitana di Firenze, via E-mail. L’ufficio, quindi, procederà a formalizzare l’atto di autorizzazione allo svolgimento della gara e a trasmetterlo agli organi competenti.

La predetta autorizzazione, corredata della necessaria documentazione tecnica, va richiesta, almeno 30 giorni prima della data della manifestazione sportiva, a:

Direzione progetti Strategici
Ufficio sport
Città Metropolitana di Firenze

ed inviata tramite PEC, indirizzo: cittametropolitana.fi@postacert.toscana.it
oppure tramite posta elettronica, indirizzo: sport@cittametropolitana.fi.it

Palazzo Medici Riccardi
Via Cavour, 1 – 50129 – Firenze

Ufficio Sport – Ultimo aggiornamento: 06-04-2020

MENU