Prorogata la mostra di Obey fino al 24 novembre

L'invito per la mostra di Obey in Palazzo Medici Riccardi

E’ stata prorogata fino al 24 novembre 2019 la mostra ‘Make Art Not War’ dell’artista Obey presso il Museo Mediceo di Palazzo Medici Riccardi. Nel trentennale dell’inizio della sua attività di street artist, l’opera di Shepard Fairey in arte Obey ha raggiunto Palazzo Medici Riccardi, nel cuore di Firenze, con un un viaggio visivo che incrocia quattro temi – Donna, Ambiente, Pace, Cultura – ricreando nel museo un’ideale passeggiata nella notte metropolitana.
Con il sostegno della Regione Toscana e il patrocinio di Città Metropolitana di Firenze, grandi opere e piccole serigrafie di Obey, grazie al suo messaggio pacifista ed ecologista, stimolano riflessioni su temi umanitari, su passaggi esistenziali, su utopie sociali, su valori al di sopra delle leggi. Un excursus a tutto tondo dedicato ad un artista che, con il suo apporto di creatività, lanciò la prima campagna politica di Obama trasformando l’immagine del futuro presidente degli Stati Uniti in un’icona tra le più riconoscibili al mondo.
La mostra, prodotta e organizzata da MetaMorfosi, in collaborazione con Spirale d’Idee, è dedicata a Pina Ragionieri, la storica direttrice di Casa Buonarroti a Firenze, profonda conoscitrice e raffinata studiosa di Michelangelo ma, al contempo, affascinata anche dalle forme dell’arte contemporanea.

MENU