Ordinanza antiprostituzione, l’area metropolitana si allinea a Firenze

L’ordinanza antiprostituzione firmata dal Sindaco di Comune e Città Metropolitana di Firenze Dario Nardella ha avuto un’eco importante a livello nazionale. Il divieto in tutta la città di chiedere o accettare prestazioni sessuali in cambio di denaro ha diviso l’opinione pubblica, suscitando da una parte consensi e dall’altra polemiche. Nardella ha lanciato anche un appello perché l’ordinanza venga estesa a tutti i comuni della Città Metropolitana di Firenze. Una proposta che ha trovato consensi, seppur con dinamiche diverse, da parte di altri sindaci.

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone
MENU