Il Pit della Piana fa anche tanta “Me.Lo.Di.A.”

La locandina di presentazione del Progetto "Me.Lo.Di.A." Venerdì 5 aprile alle ore 16 debutta a Palazzo Pretorio, in piazza del Comune a Prato, “Me.Lo.Di.A.”, il progetto di filiera corta ‘Mercato Locale e Diversificazione Agricola delle produzioni’ della Piana pratese, che rientra nel Pit della Piana coordinato dalla Città Metropolitana di Firenze, finanziato con fondi Ue, nell’ambito del Piano di sviluppo rurale della Regione Toscana. Allo scopo di gestire Me.Lo.Di.A. è stato creato il Consorzio Rete Nuova Agricoltura Pratese.

Si parte da grano e pane e si punta a diversificare le produzioni, seminando anche ceci, fagioli, miglio, quinoa e mais. L’obiettivo è il miglioramento della qualità da offrire ai consumatori e della redditività per le aziende grazie alla rotazione delle colture: una pratica agricola antica ed ecosostenibile che naturalmente fertilizza il terreno.
Prato ha già una grande estensione di terreno a seminativo dedicato alla coltivazione di grano da cui si ottiene Gran Prato, il pane prodotto con grano locale, macinato e lavorato da mulini e forni pratesi.
“L’appuntamento a Palazzo Pretorio – spiegano gli organizzatori – ribadirà una verità, a volte, non percepita: c’è un effervescente settore agricolo nella Piana pratese, fatto da tante aziende anche giovani, che puntano alla qualità e al rapporto diretto coi consumatori. Fiore all’occhiello di questa vitalità è la filiera del Gran Prato. Me.Lo.Di.A. vuole favorire altre opportunità produttive alle imprese del territorio”.

Programma

Il Parco delle Cascine di Tavola

Saluti e apertura dei lavori Valerio Barberis, Assessore all’Urbanistica e ai Lavori pubblici Comune di Prato
Il parco delle Cascine di Tavola tra presente e prospettive future Arch. Riccardo Pecorario, Comune di Prato

Presentazione del progetto “Mercato locale e diversificazione agricola delle produzioni”: David Fanfani, Presidente Consorzio nuova agricoltura pratese

Innovazione e sviluppo agricolo della Piana fiorentina attraverso nuove pratiche e colture per un’agricoltura pluri produttiva: Stefano Benedettelli, Università degli studi di Firenze

Il Parco Agricolo di Prato per la promozione della agro-biodiversità e per il sistema locale del cibo: Alessandro Venturi, Associazione Parco Agricolo di Prato

Tavola rotonda
Qualità, biodiversità e tutela dell’ambiente.
Quando le filiere locali diventano opportunità per le aziende agricole. Modera Giovanni Belletti, Dipartimento di Scienze per l’Economia e l’Impresa ,Università di Firenze

“La crescente attenzione della ristorazione collettiva ai prodotti locali”. Antonio Ciappi, Amministratore unico Qualità & Servizi

“Valorizzazione della tracciabilità delle produzioni di filiera corta nella ristorazione di qualità”. Claudio Vicenzo, Presidente Associazione Cuochi Prato

“Prodotti di qualità , tutela della biodiversità e dell’ambiente. Il patto tra agricoltori e consumatori”. Interventi di imprenditori del settore agroalimentare pratese e il punto di vista del popolo del web

Ore 18,30. Agriaperitivo “I prodotti di eccellenza del territorio pratese”

MENU