Da Verona a Bologna a Firenze: la Ciclovia del Sole

CiclopistaSarà l’ “autostrada” delle biciclette. Il Consiglio della Città Metropolitana di Firenze ha approvato un protocollo d’intesa con la Regione Toscana e gli altri enti locali competenti per la progettazione, la promozione e la realizzazione del tratto toscano della “Ciclovia del sole”.
Il progettto si inserisce nella rete ciclabile europea denominata ‘EuroVelo’ promossa dalla European Cyclist’s Federation (ECF), recepita anche nel Sistema nazionale delle ciclovie, “per unire anche su due ruote l’intero continente – spiega il Sindaco Dario Nardella – La ciclovia del Sole è uno dei tre itinerari della rete europea per percorrere in modo verde la penisola da Nord a Sud: con l’intesa approvata stamani attiviamo la progettazione per il territorio della Toscana, lungo la direttrice che va da Verona a Firenze nel più ampio intinerario della Ciclovia del Sole”.
La realizzazione della Ciclovia del Sole, illustrata all’Assemblea di Palazzo Medici Riccardi dalla consigliera delegata alla Pianificazione territoriale Monica Marini, è inserita negli strumenti di programmazione regionale e nel Pums della Città Metropolitana.
Nel 2016 fu sottoscritto un accordo da Mit, Mibact, Regione Veneto, Regione Emilia Romagna, Regione Lombardia e Regione Toscana per la “Progettazione e realizzazione della Ciclovia del Sole da Verona a Firenze”, che ha individuato la Regione Emilia-Romagna come soggetto di coordinamento e capofila tra le diverse Regioni e di interfaccia con il Mit che eroga i finanziamenti.

Nel 2017 è stato sottoscritto un altro accordo di collaborazione per definire, attraverso un tavolo tecnico, modalità, attività e azioni delle parti, comprese le scadenze in ordine alla redazione del progetto di fattibilità, individuando la Città Metropolitana di Bologna il soggetto attuatore della progettazione.
La Città Metropolitana di Bologna ha affidato (con gara ad evidenza pubblica), al Raggruppamento Temporaneo Imprese con capogruppo Politecnica Ingegneria ed Architettura Soc. Coop. l’appalto del servizio di progettazione di fattibilità tecnico ed economica della Ciclovia del Sole percorso Verona – Firenze. La progettazione di fattibilità tecnico economica è stata portata a termine e consegnata al Ministero delle infrastrutture in data nell’agosto del 2019 per un costo complessivo stimato di 61 mln € circa.

Adesso occorre attivare le successive fasi di progettazione per quanto riguarda il territorio della Toscana, per condividere le strategie progettuali e porre in essere forme di collaborazione tecnico-amministrativa tra Enti, con un gruppo di lavoro, coordinato dalla Regione Toscana, con la finalità di organizzare unitariamente le azioni previste e di monitorare l’attuazione degli impegni per quanto riguarda il tratto toscano.

La delibera è stata approvata con i voti favorevoli del Pd e di Territori Beni Comuni. Per Massimo Fratini, capogruppo del Pd, “l’opera rappresenta un passo in avanti molto importante per lo sviluppo dell’intermodalità treno-bici che coinvolge non solo capoluoghi ma tanti Comuni”. Astenuto il Centrodestra per il cambiamento: Claudio Gemelli esprime per il gruppi “sì all’opera ma dubbi politici sull’intesa preliminare e il ruolo della Città Metropolitana”.

MENU