Consigliera di parità

Maria Grazia MaestrelliConsigliera di parità Dott.ssa Maria Grazia Maestrelli
La missione della Consigliera di parità è quella di favorire l’occupazione femminile, realizzare l’uguaglianza tra uomo e donna nel lavoro, controllare l’attivazione dei principi di pari opportunità e di non discriminazione sul lavoro.

La Consigliera ha la possibilità di adire in via di urgenza il Giudice del Lavoro o il Tribunale Amministrativo Regionale per far cessare il comportamento pregiudizievole del datore di lavoro che abbia causato la discriminazione.

A lei ci si può rivolgere anche per accedere ai finanziamenti previsti dalla legge per le azioni positive e per presentare progetti di riorganizzazione aziendale.

Alla Consigliera possono rivolgersi tutte le donne che ritengono di aver subito discriminazioni nell’accesso al lavoro, nella retribuzione, nella possibilità di frequentare corsi di formazione professionale, in quella di fare carriera all’interno dell’azienda e quelle i cui diritti sono stati contrastati in caso di maternità o che sono state licenziate perché donne.

L’intervento è gratuito.

Indirizzi, contatti utili, pratiche e procedure dell’Ufficio

Consultazione delle pubblicazioni, dei documenti e della normativa di riferimento.

MENU