Con l’Estate si accende la nuova illuminazione del Parco Mediceo di Pratolino

Statua dell'Appennino


Grazie a Silfi, il Colosso dell’Appennino brilla di nuova luce. Il 20 giugno sera spettacoli e cerimonia di inaugurazione. Le novità presentate dal Sindaco Dario Nardella e dal presidente Matteo Casanovi

Il Parco Mediceo di Pratolino, uno dei maggiori parchi monumentali dell’area metropolitana di Firenze, con il sigillo dell’Unesco, ora si illumina con un impianto di nuova generazione a bassissimo consumo, realizzato dalla Città Metropolitana, che consentirà di fruire di Pratolino anche nelle ore serali/notturne (inaugurazione sabato 20 giugno). Illuminazione speciale per il Colosso dell’Appennino, realizzata e donata da Silfi spa, l’azienda che opera da 30 anni a Firenze e la cui attività viene ora celebrata anche nel volume ‘Lights of Florence’. Le novità sono state illustrate stamani dal Sindaco Dario Nardella e da Matteo Casanovi, presidente di Silfi spa.
Un’originale cartellonistica in tre lingue (italiano, inglese e francese) con tutte le indicazioni, consente ora di visitare al meglio tutte le aree di Pratolino, ora peraltro coperto dalla rete wi-fi. Sarà quindi possibile per il pubblico godere degli spazi aperti e al tempo stesso rimanere connessi col mondo. Sono stati montati alcuni pannelli interattivi touch-screen.
Il nuovo volto del Parco, con tutte le novità, è ammirabile e fruibile da sabato 20 giugno. La serata, per l’occasione, sarà scandita da una serie di iniziative speciali.
Dalle 19 alle 19.30 l’esibizione di sbandieratori e musici della Signoria, organizzata dagli Arcieri della Concordia, davanti alla Paggeria
Dalle 20.30 alle 20.45 l’Ensemble strumentale “Camerata de’ Bardi” e la Corale “Santa Cecilia 1909” eseguiranno Canti medievali ‘Carmina burana’, canti della tradizione Toscana, musiche di G. Puccini, G. Verdi, G. Bizet, sulla scalinata della Cappella del Buontalenti
Dalle 20,45 alle 21 proiezione su maxi-schermo del video “Il Sogno del Principe” del regista Domenico Costanzo.
Dalle 21 alle 21,30 il saluto del Sindaco della Città Metropolitana Dario Nardella, con il presidente di Silfi Matteo Casanovi, il direttore Parco di Pratolino Gennaro Giliberti e il sindaco del Comune di Vaglia Leonardo Borchi.
Dalle 21.30 alle 21,35 proiezione su maxi schermo di un video realizzato per l’occasione da Silfi, “Lights of Florence”. Quindi, subito dopo, lo spettacolo delle “bandiere di fuoco”, speciale esibizione degli Sbandieratori della Signoria, sul prato antistante il Gigante dell’Appennino. Al termine una bombarda di fuoco darà il via all’accensione delle luci sul Gigante e a seguire dell’intero parco, accompagnata dalle musiche di Giuseppe Verdi
A Pratolino irrompe anche la solidarietà con il suo volto sempre attrattivo. L’Associazione Niccotestini, infatti, ha donato al Parco Mediceo un defibrillatore semiautomatico Dae.
Già dalla mattina di sabato entreranno in azione gli ‘Arcieri della Concordia’ con il torneo ed esibizione arcieristica Arco-Baleno, che prevede gare di qualificazione di tiro con l’arco, che proseguiranno anche la mattina di domenica 21 giugno (occorre iscriversi o via mail a compagnia09fred@gmail.com o per telefono 347 3639366).
Nella mattina di domenica previste una visita guidata e un concerto in sala rossa a cura di Demidoff Ensemble.
MENU