“Ape Regina”: la cultura a spasso su tre ruote

Un’Ape Piaggio 50 rossa fiammante che, come un moderno carrozzone della commedia dell’arte, porta la cultura a spasso per i comuni della Città Metropolitana, tra piazze, giardini, biblioteche e luoghi d’incontro.

Il Calendario degli appuntamenti di Ape Regina  –  teatro su due ruote, progetto targato Teatrodante Carlo Monni in collaborazione con Città Metropolitana – fino alla metà di dicembre proporrà 14 spettacoli diffusi sul territorio, con una programmazione che spazierà dal cinema sotto le stelle alla musica dal vivo, dalle letture collettive alle attività per bambini fino agli spettacoli teatrali, per raggiungere il pubblico in spazi insoliti e inconsueti e regalare alla cittadinanza tante attività rigorosamente gratuite. 10 i comuni che hanno aderito all’iniziativa: Calenzano, Campi Bisenzio, Castelfiorentino, Lastra a Signa, Montelupo Fiorentino, San Casciano Val di Pesa, Signa, Fucecchio, Dicomano e Scandicci. Partenza martedì 26 settembre alle 21.00 nel giardino di villa Rucellai a Campi Bisenzio con la proiezione del grande classico di Alessandro Benvenuti “Benvenuti in casa Gori”.

Oltre al cinema itinerante, a bordo di Ape Regina viaggeranno “Le canzoni sfortunate”, spettacolo di teatro musicale per la regia di Andrea Bruno Savelli con Nicola Pecci e Lorenzo Socci che, attraverso le emozioni della musica, accompagnerà lo spettatore nel confronto tra il professor Ceppi e il suo alunno Pietro, in un dialogo generazionale sui dubbi che attanagliano la vita di ogni uomo scanditi dalle note di Fabrizio De Andrè (12 ottobre al Gingerzone di Scandicci, 15 ottobre in piazza della Repubblica a Dicomano o agli ex Macelli in caso di pioggia, 21 ottobre alla Sala Blu di Signa, 28 ottobre in piazza Santa Barbara a Castelfiorentino o al GATteatro in caso di pioggia;
8 novembre alla Biblioteca CiviCa di Calenzano), e “Pianissimo”, il progetto dello scrittore messinese Filippo Nicosia che da 5 anni, a bordo di un furgone d’epoca, porta una piccola biblioteca su ruote in giro per i paesi della Sicilia e non solo proponendo reading collettivi e attività per bambini (21 novembre alla Biblioteca di Scandicci, 20 novembre alla Biblioteca Civica di Calenzano, 22 novembre alla Biblioteca Comunale di Castefiorentino,10 dicembre tra i mercatini di Natale a Fucecchio).

E ancora: “Favole al telefono”, l’amatissima raccolta di storie per l’infanzia di Gianni Rodari, adattata per il teatro da Andrea Bruno Savelli, che porterà sul palcoscenico personaggi indimenticabili come Alice Cascherina, il ragionier Gamberoni, Giovannino Perdigiorno e il buffo topo dei fumetti, interpretati da Giacomo Bogani e Diletta Oculisti (7 ottobre alla Biblioteca Comunale di Signa – data in cui lo spettacolo andrà in scena in forma di letture e piccoli interventi teatrali, 21 novembre alla Biblioteca di Scandicci, 20 novembre alla Biblioteca Civica di Calenzano, 22 novembre alla Biblioteca Comunale di Castefiorentino), e la musica dal vivo dei Mal Viventi, al secolo Nicola e Federico Pecci, due fratelli che coinvolgeranno il pubblico in una travolgente serata tra brani inediti e cover (4 novembre allo Spedale Sant’Antonio di Lastra a Signa, 9 dicembre tra i mercatini di Natale a Fucecchio).

Inoltre, tra novembre e dicembre, i circoli CRAL, MCL, SMS, ARCI e le case del popolo dei comuni aderenti al progetto potranno decidere di ospitare le prove aperte della nuova produzione invernale del Teatrodante Carlo Monni: “La briscola in cinque”, adattamento dall’omonimo romando si Marco Malvaldi firmato da Angelo Savelli, per la regia di Andrea Bruno Savelli con Sergio Forconi, Giovanna Brilli, Raul Bulgherini, Andrea Bruno Savelli, Luca Corsi, Diego Conforti e Amerigo Fontani.

“Siamo davanti a un’iniziativa originale che ha il merito di sottolineare il legame culturale che unisce la geografia di un territorio”, commenta Emiliano Fossi, Sindaco di Campi Bisenzio e consigliere della Metrocittà delegato alla Cultura. E continua: “La nostra Piana ha dato molto, penso a Monni o a Narciso Parigi ma è lungo l’elenco delle personalità che nei secoli hanno trovato qui radici, storia e motivazioni per la loro opera, nei campi più diversi. Ape Regina unisce la professionalità delle scelte a interpretazioni che saranno offerte in un modo apparentemente scanzonato e sicuramente attrattivo, nel quadro di una promozione che la Città Metropolitana ha articolato dando supporto a progetti culturali diversificati e di valore”.

“Ape Regina nasce dal bisogno di portare il teatro dagli spettatori che, per i motivi più disparati, a teatro non vengono – spiega il direttore artistico del Teatrodante Carlo Monni Andrea Bruno Savelli – e non è altro che il recupero di una tradizione antichissima e molto intelligente, quella dei comici dell’arte che non aspettavano che fosse la gente a raggiungerli, piuttosto facevano il contrario. Abbiamo scelto, come loro, di andarci a cercare sempre un pubblico nuovo, per gli spettacoli che porteremo in giro ma anche per il Teatrodante. Per questo faremo uscire dalle mura del teatro le prove della nostra nuova produzione, per spostarle in quei bar e circoli storici di cui Malvaldi parla nel suo libro.”

Info: Teatrodante Carlo Monni, piazza Dante 23, 50013 Campi Bisenzio – FI | Tel. 0558979403 | segreteria@teatrodante.it | www.teatrodante.it

I luoghi: Villa Rucellai, Campi Bisenzio | Biblioteca Comunale di Signa, via degli Alberti 11 | Biblioteca Civica di Scandicci, via Roma 38/a | Biblioteca CiviCa di Calenzano, via della Conoscenza 11 | Biblioteca Comunale di Castelfiorentino, via dei Tilli 41 | GATteatro, via Roma 24, Castelfiorentino | Fucecchio, area dei mercatini di Natale | Gingerzone, piazza Togliatti 55, Scandicci | piazza della Repubblica, Dicomano | Sala Blu, via degli Alberti 11, Signa | piazza Santa Barbara, Castelfiorentino | Spedale Sant’Antonio, via Dante Alighieri 34, Signa

Su https://youtu.be/zgptNCTAsDY il link al video di Florence Tv utilizzabile da social e media

MENU