Unità di crisi metropolitana per appalto Alia-Selezione carta (Firenze). Raggiunto l’accordo: 11 lavoratori salvi subito, impegno per gli altri 12

Lavoratori appalto Alia-Selezione carta davanti a Palazzo Medici Riccardi (foto Antonello Serino - Met)
L’intesa sottoscritta a Palazzo Medici Riccardi dopo tre incontri ed un serrato confronto fra le parti. La Città Metropolitana: “Fondamentale l’impegno fattivo delle parti, dalle aziende a Confindustria fino ai sindacati”

Si è svolto stamani in Palazzo Medici Riccardi il terzo incontro per la complessa situazione inerente l’appalto selezione carta e cartone (nel quale sono impiegati 23 lavoratori). L’appalto vede la Società Alia SpA nel ruolo di committente, la Società cooperativa CICLAT Trasporti Ambiente in quello di appaltatrice e la Società Italiana Servizi SpA quale affidataria del servizio (assistita da Confindustria Firenze). Giunti in prossimità del raggiungimento di quanto previsto dal contratto di appalto, la Società Italiana Servizi ha preannunciato il termine dei lavori con l’individuazione di probabili esuberi occupazionali. Al termine della riunione è stata reperita dalle aziende una immediata soluzione occupazionale per 11 lavoratori mentre per i restanti 12 verrà effettuata una verifica che darà esiti entro il prossimo 15 settembre. La Città Metropolitana sottolinea il risultato conseguito a fronte delle difficoltà affrontate ed il ruolo fattivo che le parti hanno svolto in un percorso non ancora concluso. Il tavolo resta aperto e a disposizione delle parti per il monitoraggio di quanto convenuto.

MENU