Unità di crisi metropolitana per appalto Alia-Selezione carta: accordo per i restanti 12 lavoratori

Manifestazione lavoratori appalto Alia-Selezione Carta L’intesa sottoscritta a Palazzo Medici Riccardi prevede l’assunzione fino al 31.12.2017 presso Programma Ambiente SpA, nuovo gestore dell’impianto di San Donnino

Si è svolto stamani in Palazzo Medici Riccardi alla Unità di crisi metropolitana il sesto incontro per la complessa situazione inerente l’appalto selezione carta e cartone Alia.
A fine luglio scorso era stata definita la situazione dei primi 11 lavoratori, oggi è stato raggiunto un accordo per i restanti 12 lavoratori.
Come da impegni assunti nel verbale sottoscritto lo scorso 26.07, la Soc. Alia SpA, committente dell’appalto, ha terminato la verifica prevista comunicandone l’esito con la soluzione del problema occupazionale tramite la partecipata Programma Ambiente SpA. L’intesa sottoscritta oggi a Palazzo Medici Riccardi prevede così l’assunzione dei lavoratori fino al 31.12.2017 presso Programma Ambiente SpA, nuovo gestore dell’impianto di San Donnino.
La Città Metropolitana, esprimendo soddisfazione per il risultato raggiunto grazie al contributo fattivo di tutte le parti coinvolte (Alia SpA, Italiana Servizi SpA, Soc. Coop.va CICLAT Trasporti Ambiente, Confindustria Firenze e OO.SS.), conferma la piena disponibilità a monitorare quanto convenuto, rilevante sia in termini occupazionali che in termini di erogazione del servizio ai cittadini.

MENU