Selezione progetti e assegnazione contributo ad azioni di sensibilizzazione/informazione nel contrasto a discriminazioni determinate dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere

Logo progetto Re.a.dy

E per promuovere i diritti delle persone LGBTI, ai sensi della Delibera GRT 460/2019. Annualità 2019

È aperta fino alle ore 13.00 di Mercoledì 24 luglio 2019 la partecipazione all’Avviso Pubblico della Città Metropolitana di Firenze – Direzione “Risorse umane e Organizzazione” d’intesa con la Consigliera di Parità della Città Metropolitana per la selezione di un progetto, da realizzarsi ENTRO il 20/11/2019, di sensibilizzazione/informazione in tema di contrasto alle discriminazioni determinate dall’orientamento sessuale e di promozione dei diritti delle persone LGBTI.

L’Avviso, approvato con Atto Dirigenziale n. 1854 del 09/07/2018, è emanato ai sensi della Delibera della Giunta Regionale Toscana n. 460 del 08/04/2019 che, ritenendo fondamentale promuovere la Rete RE.A.DY[1]– al fine di sostenere politiche locali e buone prassi finalizzate a consentire ad ogni persona la libera espressione e manifestazione del proprio orientamento sessuale e della propria identità di genere, nonché favorire il riconoscimento dei diritti e dei bisogni della popolazione LGBTI per contribuire a creare un clima sociale di rispetto, di confronto libero da pregiudizi e il superamento delle situazioni di discriminazione – destina risorse regionali per la realizzazione di azioni di sensibilizzazione su queste tematiche, che ammontano a € 3.600,00 per ciascun Ente firmatario dell’Accordo e con popolazione superiore ai 25.000 abitanti.

Ai sensi della Delibera del Consiglio Metropolitano n. 52 del 24/04/2019 la Città Metropolitana di Firenze ha sottoscritto l’Accordo in questione il 31/05/2019, così come la Consigliera di Parità della Città Metropolitana.

Vista l’entità delle risorse a disposizione di ciascun Ente firmatario e ai sensi dell’art. 4 dell’Accordo, che impegna le Pubbliche Amministrazioni a realizzare le azioni attraverso la creazione di partenariati, in modo da garantire la più ampia concertazione e l’ottimizzazione delle risorse e delle attività, la Città Metropolitana di Firenze e la Consigliera di Parità della Città Metropolitana hanno ritenuto opportuno unire i fondi regionali assegnati loro singolarmente. Pertanto le risorse disponibili per questo Avviso ammontano a € 7.200,00 e sarà selezionato un solo progetto.

A valere sul presente avviso saranno finanziabili progetti che, entro il 20 NOVEMBRE 2019, prevedono sul territorio della Città Metropolitana di Firenze la realizzazione di:

azioni di formazione sul contrasto alle discriminazioni per l’orientamento sessuale e sul riconoscimento dei diritti delle persone LGBTI, rivolte ai dipendenti degli Enti Pubblici del territorio metropolitano, quali Comuni e Società della Salute — in special modo quelli impegnati nei settori anagrafe, socio-assistenziale e sanitario, di polizia locale, scuola, sport e cultura e delle direzioni territoriali del lavoro — e agli operatori degli Enti del Privato Sociale attivi nell’area della Città Metropolitana impegnati in campo educativo, sportivo, culturale, sociale, sanitario e dell’orientamento al lavoro.

Possono presentare i progetti:

– le Associazioni di promozione sociale iscritte al Registro Regionale delle Associazioni di Promozione Sociale – Articolazione Città Metropolitana di Firenze – ai sensi della LRT 42/2002, che dimostrano di avere un’esperienza di almeno tre anni nelle tematiche oggetto del Bando maturata negli ultimi cinque;

– le Organizzazioni di Volontariato, iscritte al Registro Regionale del Volontariato – Articolazione Città Metropolitana di Firenze – ai sensi della LRT 28/1993 e successive modifiche, che dimostrano di avere un’esperienza di almeno tre anni nelle tematiche oggetto del Bando maturata negli ultimi cinque.

Sarà valutato il livello di collaborazione e di partnership di altri soggetti, specialmente se sono Enti Pubblici, nella realizzazione del progetto presentato, nonché il grado di diffusione sul territorio metropolitano, come meglio specificato nella Griglia di valutazione allegata. I Comuni possono partecipare solo in qualità di partner.

Il contributo per la realizzazione delle suddette azioni è individuato nella cifra di Euro 7.200,00 (€ settemiladuecento/00) che sarà assegnato a un solo progetto vincitore.

La quota di contributo concesso (€ 7.200,00) a valere sul presente Avviso, non potrà superare l’80% del costo totale del progetto approvato. La restante quota parte del costo complessivo del Progetto (Cofinanziamento), pari almeno al 20%, sarà a carico dei Soggetti proponenti, i quali potranno avvalersi anche di eventuali risorse finanziarie messe a disposizione da soggetti terzi, pubblici o privati.

Il soggetto promotore ha l’obbligo di attestare, con idonea documentazione, il cofinanziamento in proprio, o dei partner. Almeno la metà del cofinanziamento in proprio (ossia almeno il 10% dell’importo totale del Progetto) deve essere costituito da risorse finanziarie (cash), mentre l’altra metà del cofinanziamento (ossia il 10% dell’importo totale del Progetto) può consistere in risorse a valorizzazione — ma non di volontariato — comunque documentabili.

I criteri per la valutazione tecnica dei progetti, oltre che nell’AVVISO PUBBLICO (ALLEGATO 1), sono descritti più dettagliatamente nella GRIGLIA di VALUTAZIONE contenuta nell’ALLEGATO “A” .

Otterrà il contributo un solo progetto ammesso in graduatoria: quello che raggiunge il punteggio maggiore i sensi della Griglia di Valutazione.

Pena inammissibilità, Il progetto dovrà essere presentato sulla modulistica contenuta nell’ALLEGATO “B” e deve comprendere: la descrizione dettagliata del programma delle attività proposte, il piano finanziario di previsione del progetto presentato, indicazioni relative all’esperienza pregressa maturata in materia ed eventuali dichiarazioni dei partner circa l’attività che svolgeranno per il progetto in questione.

 

Il testo dell’Avviso Pubblico e la modulistica necessaria:

ALLEGATO 1. Avviso Pubblico

ALLEGATO A. Griglia di Valutazione

ALLEGATO B. Scheda Progetto

ALLEGATO C. Modulistica rendicontazione (Moduli M2, M3 e M4)

ALLEGATO D. Informativa Privacy

 Sono scaricabili alla pagina http://www.cittametropolitana.fi.it/progetti-parita/

Chi fosse interessato a ricevere la modulistica in formato word, lo richieda via mail al seguente indirizzo:

gianna.rodi@cittametropolitana.fi.it

[1]          Rete Nazionale delle Pubbliche Amministrazioni Anti Discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere, di cui fa parte la Città Metropolitana di Firenze e la Consigliera di Parità della Città Metropolitana.

MENU