Segnalazione a tutte le strutture ricettive

Camera d'albergo a Firenze

Comunicazione a tutte le strutture ricettive

Ai sensi e per gli effetti della legge regionale della Toscana n. 25 del 2016

NON È PIÙ OBBLIGATORIO PER LEGGE comunicare all’Ufficio Turismo della Città Metropolitana di Firenze i PREZZI MASSIMI praticati.

Secondo quanto disposto dall’articolo 83 della legge regionale n. 86 del 2016, è obbligatorio l’invio della COMUNICAZIONE RELATIVA ALLE CARATTERISTICHE DELL’ESERCIZIO (capacità ricettiva, servizi, attrezzature) allo Sportello unico (SUAP) delle attività produttive del Comune dove è ubicata la struttura al momento di iniziare l’attività o in caso di variazioni nella capacità ricettiva, nei servizi, nelle attrezzature e in caso di subingresso. Tale Comunicazione va inoltrata comunque al Suap entro il 30 settembre di ogni anno, anche nel caso in cui la Comunicazione non sia variata rispetto a quella dell’anno precedente.

In base alla normativa attuale permangono i seguenti obblighi in materia di PUBBLICITA’ DEI PREZZI DELLE STRUTTURE RICETTIVE:

I prezzi massimi praticati devono essere esposti all’interno della struttura:

TABELLA PREZZI: nella zona di ricevimento degli ospiti della struttura deve essere tenuta esposta e perfettamente visibile una tabella riepilogativa dei prezzi praticati nell’anno in corso nonché delle caratteristiche della struttura.

CARTELLINO PREZZI: in ogni camera o unità abitativa deve essere esposto, in luogo ben visibile, un cartellino contenente le informazioni relative al prezzo massimo del pernottamento ed ai servizi offerti nell’anno in corso.

Gli agriturismi hanno l’obbligo di esporre unicamente la TABELLA PREZZI

TABELLE e CARTELLINI sono scaricabili dalla pagina http://www.cittametropolitana.fi.it/turismo/strutture-ricettive/

e

http://www.cittametropolitana.fi.it/turismo/strutture-ricettive/comunicazione-prezzi/

 

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone