Scuole. Nardella: “Un milione di euro in più per gli istituti della Città Metropolitana”

Incontro_Presidi1.000.000,00 di euro alle scuole da parte della Città Metropolitana, entro il 31 dicembre, per interventi minuti di manutenzione straordinaria direttamente gestiti dagli istituti.
Questo fondo, di nuova introduzione, è stato annunciato dal Sindaco Dario Nardella in un incontro in Palazzo Medici Riccardi della Metrocittà – presente il il consigliere delegato alla Rete scolastica Giampiero Mongatti – con i dirigenti scolastici del territorio fiorentino. Le risorse vanno ad aggiungersi ai 500.000,00 euro per la manutenzione ordinaria, erogati a settembre, e ai 950.000,00 euro che saranno disponibili nei prossimi giorni, del fondo straordinario per l’acquisto di attrezzature e arredi .
I fondi sono erogati in base a criteri di proporzionalità, per i quali si tiene conto, tra l’altro, dell’ampiezza della scuola, del numero degli studenti, di sedi e succursali, palestre.
Sono dunque tre – fondo ordinario, fondo straordinario e il nuovo fondo per interventi minuti di manutenzione straordinaria – gli strumenti consegnati ai Dirigenti scolastici sia in termini finanziari che di tipologie di intervento: consentiranno di soddisfare le necessità degli istituti accanto all’attività diretta della Città Metropolitana

Nel fondo ordinario (500.000,00 euro) sono compresi acquisto e manutenzione arredi ed attrezzature per aule, aule speciali e uffici, fotocopiatrici, centralini telefonici, e ancora hardware e software, attrezzature ginniche e simili per palestre, spese varie d’ufficio, servizi igienico sanitari, la vuotatura delle fosse biologiche come anche la gestione e lo smaltimento rifiuti speciali, tossici e nocivi provenienti dallo svolgimento delle attività dell’istituto; quindi servizi per la vigilanza e la sicurezza degli immobili, riparazione o parziale sostituzione di infissi interni od esterni e loro componenti, coloriture di interni e interventi murali di piccola entità.

Le risorse del fondo straordinario – originariamente stimato in 300.000,00 euro – sono state quantificate dopo l’esame di preventivi trasmessi dalle scuole nel corso di settembre e hanno dato luogo ad una variazione di bilancio per 650.000,00 euro approvata questa mattina dal Consiglio Metropolitano di Firenze dopo l’illustrazione fattane dal Vice Sindaco della Città Brenda Barnini che ha la delega al Bilancio. Nel fondo straordinario sono contemplati arredi per nuovi plessi e nel caso di ampliamenti dei plessi esistenti, allestimento di laboratori e/o aule speciali, arredo delle palestre e eventi straordinari non prevedibili. E’ stato ripartito sulla base delle richieste pervenute che, per la prima volta, verranno soddisfatte al 100%.

Il nuovo fondo di un milione di euro per interventi minuti darà la possibilità alle scuole di avere una piccola autonomia per affrontare tempestivamente esigenze non ordinarie, programmare con maggiore libertà e certezza dei tempi iniziative scolastiche che richiedono ad esempio piccoli interventi edili. Sarà utilizzato per interventi straordinari ma di piccola entità, previa autorizzazione degli uffici tecnici della Città Metropolitana come ad esempio: realizzazione di cancellate o inferriate, impianti antiintrusione, apertura o chiusura di porte o finestre non strutturali, rifacimento intonaci esterni, formazione di cortili e giardini anche con piantumazione di alberi, sostituzione di sanitari.

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone