Progetti di sensibilizzazione nelle scuole sugli stereotipi di genere – Elenco progetti ammessi a valutazione

BANDO
progetti di sensibilizzazione nelle scuole sugli stereotipi di genereper selezione progetti e assegnazione contributo ad azioni di sensibilizzazione/formazione nelle scuole per la lotta agli stereotipi di genere – visti anche come generatori delle dinamiche di violenza domestica – e per la promozione di un’equa distribuzione del lavoro di cura all’interno della famiglia, di cui alla Delibera GRT 1077/2015.
Annualità 2016-2017

ELENCO PROGETTI AMMESSI A VALUTAZIONE
Ai sensi dell’art. 12.3 dell’Avviso Pubblico in oggetto, approvato con Atto Dirigenziale n. 806 del 29/04/2016, si pubblica l’elenco dei Progetti ammessi a valutazione, disposto con Atto Dirigenziale n. 1211 del 20/06/2016, a seguito della verifica delle condizioni di ammissibilità effettuata dalla Commissione di valutazione, nominata con Atto Dirigenziale n. 1125 del 08/06/2016.
I progetti ammessi a valutazione, per la selezione di azioni di sensibilizzazione/formazione nelle scuole per la lotta agli stereotipi di genere – visti anche come generatori delle dinamiche di violenza domestica – e per la promozione di un’equa distribuzione del lavoro di cura all’interno della famiglia, sono i seguenti:

n. SOGGETTO PROMOTORE TITOLO PROGETTO
1 Associazione
IL TEATRO DELLE DONNE
“Rose rosse per te”
2 Associazione
ARTEMISIA ONLUS
“Liberamente Diversi – Ugualmente Pari”
3 Centro di Ascolto uomini Maltrattanti
C.A.M. Onlus
“Uno, nessuno, centomila Stereotipi! Trasform-Azione delle conflittualità di genere attraverso il Teatro dell’Oppresso”
4 Associazione
IL GIARDINO DEI CILIEGI
“C.R.E.A. le condizioni per contrastare gli stereotipi di genere. (Condividere Responsabilità E Affetti)”
5 Circolo S.M.S. Bagno a Ripoli “Maschio per Obbligo?
Decostruiamo gli stereotipi del maschile e del femminile!”
6 Pubbliche Assistenze Riunite di Empoli “AltriMenti Pari”
7 Associazione Tutt’Altro “Di pari passo – Il valore della differenza”

La graduatoria definitiva verrà approvata con successivo atto dirigenziale e poi pubblicata su questo sito a cura della Direzione “Cultura, Turismo, Istruzione e Sociale”.

MENU