“Metrocittà Firenze ha bilancio a posto, no a tagli sproporzionati di risorse”

Il Sindaco metropolitano Nardella al seminario Anci del 18 marzo 2015

Il Sindaco Nardella al coordinamento delle Città metropolitane: “Non è pensabile che si taglino fondi agli enti virtuosi e si compensino quelli che hanno sforato”

Alla Città Metropolitana di Firenze non può essere comminato un taglio di risorse sproporzionato, che non tiene conto dello stato virtuoso del suo bilancio che non ha sforato il Patto di stabilità. Su questo non ha dubbi il Sindaco Metropolitano di Firenze Dario Nardella.
Giovedi pomeriggio è convocato a Roma il coordinamento delle Città Metropolitane, chiamate con le Province a un taglio di risorse pari a un miliardo e 800 milioni. “E’ un tema delicato e non si riesce ancora a trovare la quadratura – ha annunciato il Sindaco Metropolitano di Firenze Dario Nardella – ma c’è un problema nel problema. La Città Metropolitana di Firenze è tra le più virtuose, perché da parte della ex Provincia non c’è stato lo sforamento del Patto di stabilità. Ma paradossalmente in Italia quelle che sono virtù, vengono poi considerate debolezze, per cui si azzerano le sanzioni e si danno contributi agli enti che il Patto lo hanno sforato e si taglia il bilancio agli enti che hanno rispettato tutti i parametri. Per noi questo è inaccettabile. Sia minore il taglio alle Città metropolitane”.
MENU