Metrocittà Firenze, dal bilancio più risorse per scuole e strade

Brenda_Barnini_2017Il Consiglio della Città Metropolitana di Firenze ha approvato oggi il rendiconto della gestione dell’anno 2016; una variazione al bilancio di previsione 2017-2019 e il Documento unico di programmazione. I tre atti sono stati illustrati all’Assemblea da Brenda Barnini, Vice Sindaco della Metrocittà con delega al Bilancio e al Personale. Grazie alla varazione “abbiamo più risorse da destinare alla manutezione dei nostri edifici scolastici e alla manutenzione delle strade”. Unite a quelle derivanti dalla firma del Patto per Firenze e dall’approvazione del progetto per il Bando Periferie, consentono una manovra di circa 100 milioni di euro in più per i cittadini del nostro territorio. Tra le priorità gli investimenti per la strada 429 “una delle opere strategiche per lo sviluppo della Città Metropolitana perché è la strada di collegamento dell’Empolese Valdelsa ed è di fatto al porta a sud della Città Metropolitana”.
La Metrocittà ha intanto ha azzerato il proprio indebitamento.
Il Sindaco della Città Metropolitana Dario Nardella ha osservato come quella di Firenze sia la prima Metrocittà a presentare un bilancio con queste caratteristiche così positive e sottolineato come si debba dare continuità al lavoro svolto e all’impegno nel confronto col Governo per il supporto ai nuovi enti.
Da Nardella anche la conferma della dotazione per i dirigenti scolastici di un fondo, da gestire direttamente, per la piccola manutenzione straordinaria degli istituti, dunque al di fuori della spesa corrente.
“E’ stato fatto un ottimo lavoro”, secondo la capogruppo del Pd Francesca Paolieri: “Stiamo andando nella direzione giusta”. Positivo anche il commento delle opposizioni. Per Marco Semplici (Gruppo Misto): “La Città Metropolitana non solo sopravvive, ma riparte in attesa di una riforma della Del Rio e al tempo stesso anche per superare il deficit comunicativo con altri enti, a partire dalla Regione Toscana”.
Riccardo Lazzerini (L’Altra Città) rileva “un buon spiraglio rispetto a quello che abbiamo assistito negli anni passati, con una maggiore strutturazione dell’ente che gli dà anche più dignità politica. Certo la macchina è ancora troppo debole rispetto alle risorse che finalmente ci sono”.
Sul rendiconto, dunque, voto favorevole di Pd e Mdp, mentre su di esso come sul Dup le opposizioni si sono astenute . Le stesse hanno votato invece a favore della variazione al bilancio di previsione. Placet, dunque, di Anna Ravoni (Liste Civiche); ringraziamento di Stefania Collesei (presidente della Commissione Affari Generali) a tutta la struttura tecnica “in un momento difficoltoso per l’organico”; soddisfazione di Giampiero Mongatti, delegato alla Rete scolastica, per i fondi destinati alle scuole (“un settore assolutamnete bisognoso e strategico).

Su http://www.florence.tv/presskit/ (nome utente: ospite / password: ospite) la cartella con coperture video del Consiglio Metropolitano del 3 maggio e le interviste Brenda Barnini, Vice Sindaco metropolitano con delega al Bilancio e al Personale; Massimiliano Pescini, consigliere con delega alla Viabilità; Anna Ravoni, consigliera metropolitana

MENU