Metrocittà aggiorna Piano prevenzione corruzione per il triennio 2017-2019

TrasparenzaIl Consiglio metropolitano ha approvato all’unanimità l’aggiornamento per il triennio 2017-2019 del Piano triennale di prevenzione della corruzione e della trasparenza della Città Metropolitana di Firenze.
Il sindaco Nardella ha illustrato al Consiglio le caratteristiche del Piano, che presenta come Best practice la specificità rispetto ai procedimenti dell’ente, oltre a sinergie e strumenti informatici per dare corso con efficacia e semplificazione al monitoraggio delle attività e stimolare la percezione delle misure di prevenzione non come adempimenti burocratici e formali ma come prassi che attraversano tutta la vita della Città metropolitana.
Il Piano è stato aggiornato con il coinvolgimento di tutte le strutture dell’ente, puntando a perfezionare l’impostazione tendente agli obiettivi di ridurre le opportunità che si manifestino casi di corruzione, finora non verificatisi né nella Città metropolitana né nella preesistente Provincia, ad aumentare la capacità di scoprire i casi di corruzione ed a creare un contesto sfavorevole alla corruzione.
Fra gli adeguamenti quelli alla nuova trasparenza definita con il decreto legislativo 25 maggio 2016 n. 97, al Piano nazionale anticorruzione ed alle più recenti Linee guida dell’Autorità nazionale anticorruzione.
Al Piano sono allegati la relazione sulle attività 2016, la valutazione del livello di rischio e le misure previste per i processi e i procedimenti dell’ente, lo schema degli adempimenti e delle responsabilità in materia di trasparenza.

MENU