G7 della Cultura, in Palazzo Medici Riccardi confronto sulle partnership pubblico-private

1280px-Palazzo_Medici_courtyard_Apr_2008_(10)-Palazzo_Medici_courtyard_Apr_2008_(9)Durante il G7 per la Cultura a Firenze, giovedì 30 marzo, dalle 10.30 alle 12.30 la Città Metropolitana di Firenze ospiterà nella Sala Luca Giordano di Palazzo Medici Riccardi (con ingresso da via Cavour 3) un confronto sull’ “Unione Europea della Cultura”: quali progetti culturali possono essere finanziati in ambito Ue? Quali partnership tra pubblico e privato possono dare vita a progetti di interesse europeo?
I lavori cominceranno alle 10.30 e vi prenderanno parte il Sindaco di Firenze Dario Nardella, Beatrice Covasssi, responsabile della Rappresentazione della Commissione Europea in Italia, che avvierà il confronto sul ruolo delle partnership pubblico-private per promuovere la crescita economica e il dialogo culturale, con Paolo Baratta, presidente della Biennale di Venezia; Silvia Costa, parlamentare europea, della Commissione cultura ed educazione; Matteo Del Fante, presidente della Fondazione Palazzo Strozzi; Monica Maggioni, presidente della Rai; Antonio Patuelli, presidente di Abi; Eike Schmidt, direttore della Galleria degli Uffizi e Andrea Zappia, chief executive officer di Sky Italia. Moderatore: Paolo Ermini, direttore del Corriere Fiorentino.
Le conclusioni sono affidate al Ministro della Cultura italiano Dario Franceschini e a Tibor Navracsics, della Commissione Europea per l’educazione, la Cultura, i giovani e lo sport.

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone