G7 Cultura Firenze. Nardella: “L’Europa riparta da qui”

G7 della Cultura  in Palazzo Medici foto Antonello Serino 5Il vertice del G7 a Firenze sulla cultura, il 30 e 31 marzo a Firenze in Palazzo Pitti, è stato preceduto da un confronto in Palazzo Medici Riccardi sull’Unione europea della cultura e sulle partnership pubblico-private, al quale hanno preso parte Beatrice Covassi, responsabile della Rappresentanza della Commissione Europea in Italia; il ministro italiano per i Beni Culturali Dario Franceschini; Tibor Navracsics, Commissario Europeo per l’educazione, la Cultura, i giovani e lo sport; il Sindaco del Comune di Firenze e della Città Metropolitana che hanno patrocinato l’evento nella Sala Luca Giordano, moderato da Paolo Ermini, direttore del Corriere Fiorentino.
La cultura, ha detto il Sindaco Nardella, è la chiave di svolta di una ripartenza per l’Europa. Troppo spesso “abbiamo parlato di Pil e poco di cultura, mentre la Ue è nata su un grande progetto culturale”. Firenze e Atene “sono state le prime capitali europee della cultura: sarebbe bello insieme alla commissione riunire tutte le città che hanno avuto questo titolo. Noi ci candidiamo per il primo incontro”.
“E’ la prima volta che un G7 viene preceduto da un G7 della cultura ed significativo che sia l’Italia ad ospitarlo”, ha sottolineato il ministro per i beni culturali Dario Franceschini. I temi che saranno toccati “sono di straordinaria attualità”: la “tutela dei beni culturali e dei luoghi di cultura, colpiti dal terrorismo e dalle calamità naturali”, la “cultura come elemento di dialogo”.
Diffusa dalla Sala Luca Giordano delle Metrocittà di Firenze una lettera con la quale i maggiori produttori di musica, cinema, calcio e tv – Sky, Bbc, Canal Plus, Mediaset, Fox, Vivendi, Disney – chiedono ai ministri della Cultura “il Vostro sostegno per garantire il continuo successo del settore in tutti i Paesi del G7 e non solo”. La pirateria online “mette a repentaglio” le attività. Si tratta di un problema “di forte impatto tanto quanto il traffico di opere d’arte”. Dei contenuti della lettera ha parlato in Palazzo Medici Riccardi l’ad di Sky Italia, Andrea Zappia: “Lanciamo una richiesta di aiuto e supporto nella consapevolezza che la battaglia si pu vincere solo se guidata dai leader europei”.

Fotografia di Antonello Serino (Ufficio Stampa-Redazione di Met). Su http://www.florence.tv/presskit/ (nome utente: ospite / password: ospite) la cartella “30.03.2017 G7 a Palazzo Medici Riccardi” con ”’coperture e interviste video”’ di Florence Tv sull’evento, utilizzabili da media e social

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone
MENU