Firenze, stadio del softball pronto entro l’estate del 2021

STADIO DI SOFTBALL

 

STADIO DI SOFTBALLFirenze avrà uno stadio per il softball entro l’estate del prossimo anno. Procedono i lavori per la realizzazione della nuova strattura a corredo del campo (il ‘diamante’ in gergo tecnico) di via del Mezzetta. Lunedì mattina il sopralluogo dell’assessore allo sport Cosimo Guccione insieme a Nicola Armentano, consigliere delegato allo sport della Città Metropolitana di Firenze e il presidente del Quartiere 2 Michele Pierguidi.
Il progetto (grazie un investimento di 700mila euro della cittàmetro per il 70% ottenuto con un mutuo agevolato del credito sportivo) prevede la riqualificazione dell’impianto sportivo sia dal punto di vista estetico che funzionale. L’obiettivo è quello di dotare il campo delle strutture indispensabili allo svolgimento dell’attività sportiva: spogliatoi con docce e servizi igienici, magazzino per il rimessaggio delle attrezzature e una tribuna per ospitare il pubblico durante eventi come partite ed esibizioni, oggi assenti o con caratteristiche di provvisorietà.
“Il nuovo stadio rappresentertà non solo un punto di riferimento per il softball ma anche un importante luogo di aggregazione per il quartiere – ha sottolineato l’assessore Guccione – Firenze punta molto sugli impianti sportivi: solo nelle ultime settimane l’amministrazione ha dato il via libera alla realizzazione della nuova copertura alla piscina Paganelli e del nuovo Palasport in via Geminiani. Quando sarà finita la pandemia anche lo sport potrà contribuire al rilancio della nostra città”. “Intervento necessario ed aspettato – ha detto il presidente Puerguidi – da anni il softball è presente nel Quartiere 2 nel campo di via del mezzetta. Questo intervento va a servizio dei tanti giovani che praticano questo bellissimo sport”.
“Guardiamo con favore alla realizzazione di questo nuovo impianto che va a arricchire le numerose e belle strutture sportive sul territorio fiorentino, dando spazi e opportunità a una disciplina importante. – ha dichiarato il consigliere Armentano – Avere in città questa nuova struttura permette inoltre di promuovere sempre di più lo sport al femminile e in generale le pari opportunità nella pratica sportiva”.
Alla fine del processo di recupero è previsto il riconoscimento della omologazione del campo da parte della Federazione Italiana Baseball/Softball (FIBS) che certificherà il ‘livello’ della struttura secondo gli standard dal regolamento vigente. (fn – sa.ca. – s.spa.)