Ex Sheraton Firenze, l’albergo riapre, tutti i lavoratori ricollocati

Immagine dal sito Conference Florentia Hotel

Seconda tappa del percorso risolutivo alla Unità di crisi Metropolitana. Prosegue il confronto in Palazzo Medici Riccardi fra le parti alla presenza delle istituzioni. Gli impegni dell’azienda aggiudicataria. La struttura riapre i battenti e torna sul mercato

 

Si è tenuto mercoledì 31 gennaio in Palazzo Medici Riccardi il quinto incontro fra istituzioni, organizzazioni sindacali, curatore fallimentare, Consorzio Solaris, società appaltatrice dei servizi pulizie, rifacimento camere e facchinaggio del “Conference Florentia Hotel” (già Sheraton Firenze) e Società Elitè Firenze Gestioni Srl, società aggiudicataria.
Aziende e sindacati hanno presentato alle istituzioni il risultato delle trattative intercorse fra le parti e previste dal verbale sottoscritto presso l’Unità di Crisi Metropolitana lo scorso 11 gennaio.
Il risultato è stato considerato positivamente da tutti i soggetti: l’hotel, che aveva chiuso il 20 dicembre 2017, ha ripreso, seppur non a pieno regime, l’attività occupando tutti i 53 lavoratori.
Previsti eventuali ammortizzatori sociali di cui si farà carico la curatela. Si resta ora in attesa dei futuri sviluppi, compresa la presentazione del Piano industriale.

MENU