Empoli, 11 milioni di investimenti per le scuole

nuovo_parcheggio_polo_scolastico_empoli7

La Città Metropolitana di Firenze ha completato da qualche settimana la sistemazione dell’area di sosta del Polo Scolastico di via Sanzio a Empoli, sul retro degli istituti ‘Pontormo’, ‘Ferraris’ e ‘Da Vinci’.

Parcheggio – È stato dunque asfaltato il parcheggio di oltre 2100 metri quadri, con una capienza di 50 posti auto e di circa 20 per i ciclomotori. Il costo sostenuto è di circa 110 mila euro. L’area presenta una segnaletica orizzontale che razionalizza la sosta. «Finalmente anche questo spazio è diventato fruibile sempre e un’area davvero di servizio per le nostre scuole. Mi sono attivata personalmente per sbloccare una situazione di disagio che andava avanti da troppi anni”, ha detto il sindaco di Empoli Brenda Barnini, che è anche Vice Sindaco della Città Metropolitana con delega al Bilancio e al Personale.

Nuova scuola – Ma le novità non finiscono qui. «L’attenzione della Città Metropolitana di Firenze per gli istituti scolastici di Empoli è forte – ha proseguito Barnini – Posso confermare che sarà realizzato un nuovo istituto scolastico in via Raffaello Sanzio, su un’area di oltre 70 mila metri quadrati. L’investimento sarà di 7 milioni e 700 mila euro. Lo studio di fattibilità è stato realizzato dagli uffici della Metrocittà».

Il sindaco di Empoli e Simona Rossetti, sindaco di Cerreto Guidi con delega per l’Unione dei Comuni Empolese Valdelsa alla edilizia scolastica spiegano anche da dove arrivano le risorse per questa importante opera: «Senza dubbio uno dei più grandi investimenti fatti negli ultimi anni nelle scuole superiori del nostro territorio che va ad ampliare e rafforzare il polo scientifico di via Sanzio. Era uno degli impegni che c’eravamo presi con il mondo della scuola. Siamo riusciti in questi anni a gestire la fase cosiddetta delle emergenze ma nello stesso tempo ci eravamo proposti che avremmo lavorato per superare l’emergenza e dar vita a una nuova fase di progettazione. Alla fine dello scorso anno era arrivata la buona notizia che dentro al Patto di Firenze erano state inserite, da parte del Governo, le risorse per costruire il nuovo edificio scolastico: 6 milioni di euro, il resto lo finanzierà la MetroCittà».

L’importo complessivo del progetto preliminare, che prevede 25 aule, ciascuna con capienza di circa 30 studenti, oltre a laboratori, uffici e una palestra, è di 7 milioni e 700mila euro. Al momento la Città Metropolitana ha aperto una procedura negoziata per l’affidamento della progettazione definitiva ed esecutiva del piano. Il disciplinare di gara prevede un importo di 420mila euro, dei quali 285mila euro per la redazione del progetto definitivo e 135mila euro per il progetto esecutivo.

Convento Giuseppine – La seconda novità di queste ultime settimane è l’acquisizione del Convento delle Suore Giuseppine, in via Fabiani a Empoli. «Sono tutti segnali che la Città Metropolitana, luogo all’interno del quale le esigenze dei territori vengono meglio recepiti anche grazie alla presenza dei sindaci, chiamati ad amministrare, stia dando maggiore attenzione verso Empoli, verso le scuole superiori e il grandissimo numero di studenti che frequentano la nostra città».
L’edificio è in parte già utilizzato come sede della succursale dell’Istituto Virgilio e sarà destinato alle esigenze degli Istituti superiori di Empoli, con risparmio sugli affitti e altre spese. Il prezzo di acquisto di 2.150.000 euro per una superficie coperta lorda di 2.944 mq oltre a mq 1357 di area scoperta pertinenziale, è stato definito dall’Agenzia del demanio, tenendo conto delle attuali condizioni manutentive e impiantistiche. Saranno necessari interventi di adeguamento sismico dell’intero edificio, di impianti ed edilizi per adeguare alcune parti da convento ad uso scolastico per una spesa di 1,5 milioni di euro circa. Gli spazi della cappellina saranno destinati a uso scolastico, come biblioteca e/o aula magna.

Investimento – «Con la nuova scuola e l’operazione di acquisizione e adeguamento dell’ex convento stiamo parlando di un investimento totale che supera abbondantemente gli 11 milioni di euro», evidenziano Brenda Barnini e Simona Rossetti.

In allegato foto con (da sinistra) Brenda Barnini, sindaco di Empoli e vice Sindaco della Città Metropolitana; Simona Rossetti, sindaco di Cerreto Guidi con delega per l’Unione dei Comuni Empolese Valdelsa all’edilizia scolastica; Tommaso Bertelli, dirigente scolastico ‘Pontormo'; Maria D’Andrea direttore amministrativo ‘Ferraris Brunelleschi'; architetto Luca Gentili, responsabile viabilità Città Metropolitana di Firenze per l’Empolese Valdelsa; Carmen Cardetta, assistente tecnico ‘Ferraris’

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone