Da Metrocittà e Mibact sì all’ “Orchesta giovanile italiana 2017”

Approvato schema di accordo per il progetto della Scuola di Musica. Verrà erogato un contributo di 200 mila euro (a valere sui fondi derivanti dal gioco del lotto)
Sì unanime del Consiglio della Città Metropolitana di Firenze all’accordo tra la Metrocittà e il Mibact-Direzione generale spettacolo, per il sostegno al progetto “Orchestra giovanile italiana 2017” della Scuola di Musica di Fiesole: “Un percorso bello, importante, coinvolgente”, ha detto
Emiliano Fossi, consigliere della Città delegato alla Cultura.

La Scuola di Musica di Fiesole Fondazione Onlus, istituita nel 1988 (tra i soci fondatori anche la Provincia di Firenze, a cui la Città Metropolitana è subentrata) ha tra i propri valori fondanti la valorizzazione della musica come parte integrante della cultura, la diffusione nella società dell’amore per la musica come pratica attiva, la valorizzazione della musica come fattore di crescita individuale e sociale,
stimolo all’intelligenza, alla creatività e alla responsabilità, il sostegno all’educazione musicale nella scuola in età precoce, e quale scopo istituzionale la promozione dell’arte e della cultura della musica in ogni suo settore e con qualunque mezzo.

La Scuola realizza da oltre trent’anni il progetto “Orchestra Giovanile Italiana”, un corso completamente gratuito che seleziona ogni anno i migliori fra i giovani strumentisti italiani e stranieri e ha permesso a tanti giovani di specializzarsi professionalmente e trovare impiego in orchestre nazionali e internazionali, ed è un punto di riferimento internazionale per la formazione dei giovani musicisti.

La Metrocittà ha presentato al Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo una richiesta di sostegno al Progetto “Orchestra Giovanile Italiana 2017”, con realizzazione da parte della Scuola di Musica di Fiesole Fondazione Onlus, finalizzato alla formazione e all’inserimento professionale di giovani musicisti, e il Ministro dei beni e delle Attività culturali e del Turismo ha disposto che la propria Direzione Generale Spettacolo provveda al finanziamento del progetto per una quota pari ad € 200.000,00 a valere sui fondi derivanti dal gioco del lotto.
L’approvazione dello schema di accordo è propedeutica all’erogazione del contributo da parte del Mibact.
Soddisfazione per l’accordo da parte di Anna Ravoni, Sindaco del Comune di Fiesole e consigliera di Liste Civiche in Palazzo Medici Riccardi, e da Marco Semplici (consigliere Gruppo Misto in Metrocittà): “E’ significativo – ha detto Semplici – che la Metrocittà stia cambiando passo. Spero che questa nostra abilità nel trasformare una situazione difficile in capacità virtuosa non diventi una scusa per il legislatore per non affrontare i nodi strutturali per la finanza dell’ente”.

MENU