Città Metropolitana approva variazione di bilancio e del Dup

Su proposta di Brenda Barnini, sindaco di Empoli e vice sindaco della Città Metropolitana, che ha la delega al Bilancio, il Consiglio della Metrocittà di Firenze ha approvato all’unanimità una variazione del bilancio di previsione 2017, registrando un cambiamento degli equilibri tra entrate ed uscite: “Vi sono previsioni di maggiori entrate – ha spiegato Barnini – e minori spese che generano una disponibilità di risorse che saranno destinate prioritariamente alle scuole e alla manutenzione della viabilità. Utilizzeremo tutte le risorse disponibili in investimenti per il territorio”.
L’Assemblea metropolitana ha approvato anche una variazione al Documento unico di programmazione-Dup che aggiorna tra l’altro il Piano triennale delle alienazioni e valorizzazioni 2017-2019 con la previsione di acquisto di due immobili (l’edificio scolastico in via del Ghirlandaio 52 Firenze, sede dell’Itas Ginori Conti e un edificio sito nel comune di Calenzano da destinare ad archivio e magazzino). Si registra anche nel Programma triennale 2017-2019 delle opere pubbliche l’inserimento di due opere nuove: il lotto V della Sr 429 e la superstrada ciclabile Firenze-Prato.

Sì, infine, a un debito fuori bilancio, pari a € 35.387,47, per i lavori di risanamento conservativo e recupero degli ambienti interrati del Cortile di Michelozzo in Palazzo Medici Riccardi.

Stefania Collesei, presidente della Commissione Affari Generali, ha sottolineato l’aumento “della nostra capacità patrimoniale in un settore delicato come quello dell’edilizia scolastica”. Marco Semplici (Gruppo Misto) ha auspicato che le risorse vengano investite in prospettive prioritarie dell’ente e in indipendenza per la gestione di immobili di proprietà. (mb)

Su https://youtu.be/RzA9uEjULlE il video di Florence Tv con intervista a Brenda Barnini

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone
MENU