Anello Monte Beni – Monte Freddi (Sentiero n. 3 dell’Oasi di Belvedere)


Questo itinerario gira sulle pendici del Monte Beni e del Monte Freddi.

Anello Monte Beni - Monte Freddi (Sentiero n. 3 dell'Oasi di Belvedere)
Esplora la mappa

La partenza è presso la località Mazzetta, in prossimità della fermata dell’autobus AMV; volendo, si può partire da uno dei parcheggi situati lungo la Via Pietramala.

Scarica il sentiero in pdf!

Da Mazzetta si parte lungo la Via Pietramala – Cà di Barba, salendo per circa 1,5 Km. Si incontra il punto di partenza del sentiero secondario che sale verso Prà del Lago per ricollegarsi al CAI 735 a la Serra.

Proseguendo sempre in salita lungo la strada verso il Poggio Turchino dopo 500 m si incontra sulla destra un parcheggio e dopo altri 200 m di salita si incontra la partenza del sentiero 3.

Il sentiero, nel bosco, parte in leggera salita per poi proseguire lungo il crinale. Dopo 300 m si incontra la deviazione per il sentiero secondario che porta verso Prà del Lago ricollegandosi a quello incontrato in precedenza. Proseguendo per altri 200 m, il sentiero inizia a salire, sempre nel bosco, sulle pendici del Monte Freddi.

Il sentiero prosegue in salita nel bosco per circa 700 m, fino a raggiungere la vetta del Monte Freddi a 1275 m s.l.m.

La vetta si trova nel bosco. Poco prima della vetta si incontra la deviazione per un altro sentiero secondario che scende verso la Serra ricongiungendosi al sentiero CAI n. 735.

Dopo la vetta il sentiero inzia a scendere, sempre nel bosco, descrivendo 5 tornanti e poi, con un ultimo pezzo di discesa, si ricollega al sentiero CAI n. 735. Al bivio con il sentiero CAI si svolta a sinistra, e continuando a seguire il sentiero CAI si prosegue fino a raggiungere una strada sterrata più ampia (Via Covigliaio Monte Beni), sempre indicata come sentiero CAI n. 735. L’incrocio si trova in prossimità dell’area di sosta attrezzata in località Pianore. All’incrocio si gira verso destra e si inizia a scendere, sempre lungo il sentiero CAI n. 735. Dopo avere superato la Fonte del Grillo, sulla sinistra c’è la deviazione che lascia la strada sterrata e prosegue lungo il sentiero 3, costeggiando il limite del bosco ed in piano.

Proseguendo nel bosco ed in leggera discesa il sentiero giunge ad un ultimo punto di avvistamento dei mufloni, per poi scendere decisamente, compiendo 4 tornanti, fino alla località La Fabbrica lungo la Strada Regionale della Futa, nei pressi del parcheggio e di una fontana. Risalendo lungo la strada, subito dopo la cava volendo si può deviare sulla sinistra per una strada sterrata che porta ad un piccolo laghetto, lungo la quale sono presenti due punti di avvistamento dei mufloni. La strada sterrata ritorna poi sulla Strada Regionale della Futa; da qui il percorso si chiude proseguendo brevemente sempre lungo la Strada Regionale della Futa fino alla località Mazzetta. Giro di Monte Beni e Monte Freddi : Si parte dalla Mazzetta (circa metà strada fra Covigliaio e Pietramala ; si imbocca il sentiero ch , salendo , porta a Poggio Turchino . Da Poggio Turchino si sale quindi sul Monte Freddi ; da là si scende poi verso le Pianore per tornare poi , costeggiando il Monte Beni , alla Mazzetta (circa 3h – 3h30

Download

Scarica il file con le impostazioni GPS per il navigatore o per il tuo smartphone! (*)

tracciatoGpxFile
* Importante: per scaricare il file GPS bisogna cliccare con il tasto destro del mouse e selezionare l’opzione “salva oggetto con nome” o “salva link con nome”. Successivamente il file sarà utilizzabile sul proprio dispositivo.

Scheda tabellare del sentiero

Lunghezza (m) 9850
Tempo di percorrenza 04:30
Accesso Sentiero privato con servitù
Valore del sentiero interesse prevalentemente naturalistico
Livello di difficoltà privo di difficoltà tecniche
Adatto/non adatto ai bambini Non adatto a bambini ed anziani
Accessibile/non accessibile a persone disabili Non accessibile a disabili
Descrizione dei singoli punti di interesse storico, naturalistico, architettonico, paesaggistico / panoramico Lungo questo sentiero si incontrano due punti di avvistamento dei mufloni e di seguito un punto panoramico.
Mezzi di percorribilità a piedi e in mountain bike
Fondo del tracciato Sterrato
Ambiente prevalente nel quale si sviluppa il sentiero (bosco, macchia, terreno…) bosco
Percorribilità del sentiero transitabile
Esposizione prevalente del sentiero nessuna
Morfologia prevalente del paesaggio su cui si sviluppa il sentiero misto
Qualità della segnalazione del sentiero sufficiente
Dislivello totale andata (m) 535
Dislivello totale ritorno (m) 0
Nome località di partenza Mazzetta
Nome località di arrivo Mazzetta
Quota di partenza (m) 895
Quota di arrivo (m) 895
Segnavia (elemento alfanumerico o di altro tipo che caratterizza il sentiero) rosso

Ultimo aggiornamento 17/03/14